Pesto con le noci | home made

Un primo piatto sempre apprezzato, anche d’estate, è la pasta al pesto. Il pesto è un condimento gustoso, fresco e veloce da preparare che può essere tranquillamente conservato per qualche giorno in frigorifero, consentendo più variazioni. Avete mai provato pesto e sugo?! Stra-buono! Oggi vi presento la ricetta del mio pesto alla genovese con qualche piccola variazione: utilizzerò infatti le noci al posto dei classici pinoli.

pesto-1912483_960_720
Pesto con le noci

INGREDIENTI DEL PESTO CON LE NOCI:

  • 50 g di basilico fresco
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di noci
  • 1 spicchio d’aglio
  • mix di pecorino e parmigiano (100 gr circa)
  • un pizzico di sale
  • peperoncino secco (facoltativo)

PROCEDIMENTO DEL PESTO CON LE NOCI:

Per prima cosa, se volete ottenere un buon pesto, assicuratevi che le foglie di basilico siano appena colte o comunque in ottime condizioni. Scartate tutte le foglie rovinate e lavatele sotto l’acqua corrente. Dopodiché mettetele su un canovaccio e tamponatele con della carta assorbente. Lavate il basilico con una mezzoretta di anticipo per far sì che le foglie siano completamente asciutte al momento della preparazione.

Tostate le noci in padella per qualche minuto e nel frattempo mettete gli ingredienti nel mixer o nel frullatore. Io ultimamente sto utilizzando il mixer perché regolandolo a piacimento riesco ad ottenere la consistenza che più mi piace. Perciò procedo a strati: metto qualche foglia di basilico, un filo di olio extravergine di oliva, qualche noce sminuzzata, un pezzettino d’aglio, del formaggio grattugiato, un pizzico di sale e dei semi di peperoncino secco.

Frullo il tutto per qualche secondo, poi mi fermo e procedo così a fino ad ottenere la consistenza che desidero. Personalmente non mi piace il pesto cremoso, preferisco lasciare gli ingredienti leggermente grossolani, ottenendo l’effetto che otterrei utilizzando un classico mortaio. Trovo che in questo modo i gusti e i profumi degli ingredienti si percepiscano di più. Ripeto questa operazione più volte, trasferendo il pesto pronto in un vasetto di vetro. Assaggio ed eventualmente aggiusto di sale.

Durante la preparazione aggiungo pochissimo olio, il più lo metto alla fine direttamente nel vasetto, ricoprendo il pesto con 1 cm circa di olio. Questo perché non mi piace avere poi troppo condimento nel piatto. Infine non vi resta che buttare la pasta! Quale scegliere? Le trofie sono perfette, ma anche i fusilli, le tagliatelle e le mezze penne. Scolate la pasta ancora al dente e distribuitevi sopra una generosa porzione di pesto. Guarnite il piatto con qualche noce e foglia di basilico!

Tagliolini gamberetti, zucchine e curry

La ricetta che vi propongo oggi è una profumatissima pasta con gamberetti, zucchine e curry. La preparazione è molto semplice: bastano appena 20 minuti per preparare un primo piatto di tutto rispetto. La prima volta che ho assaggiato i tagliolini gamberetti, zucchine e curry ero alle Cinque Terre, a Moneglia, alla trattoria Gli Amici della Piazzetta che vi invito a provare se siete in zona, perché preparano il pesce in maniera superlativa.
Scopriamo insieme come preparare questo primo piatto!

Pasta-con-zucchine-gamberetti-e-curry
Tagliolini gamberetti, zucchine e curry

INGREDIENTI DEI TAGLIOLINI GAMBERETTI, ZUCCHINE E CURRY: (per 3 persone)

  • 300 gr di tagliolini
  • 200 gr di gamberetti sgusciati
  • 2 zucchine
  • 50 gr di vino bianco
  • 100 gr di panna liquida
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • curry in polvere q.b.
  • 1 scalogno
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO DEI TAGLIOLINI GAMBERETTI, ZUCCHINE E CURRY:

Prendete una padella capiente e fate soffriggere  lo scalogno tritato finemente con un filo d’olio extravergine di oliva. Quando lo scalogno sarà appassito aggiungete le zucchine tagliate a rondelle. Lasciate ammorbidire, facendo attenzione che non si sfaldino nella cottura. A metà cottura salate, pepate e sfumate con il vino bianco.

Quando il vino sarà evaporato, aggiungete un cucchiaino di curry in polvere (le dosi sono a piacere!) e la panna liquida. Mescolate per un paio di minuti in modo che la panna si addensi. Infine, fate saltare in padella i gamberetti puliti e sgusciati per 1 minuto. Aggiustate di sale, se necessario, e spegnete il fuoco.

Cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata, scolateli ancora al dente e metteteli in padella insieme al condimento. Accendete il fuoco, amalgamate bene tutti gli ingredienti e ultimate la preparazione con una spolverata di prezzemolo tritato. Impiattate e servite i tagliolini gamberetti, zucchine e curry ben caldi! Se volete, potete guarnire il piatto con un ciuffo di prezzemolo e qualche gamberetto a cui avrete lasciato il guscio.

 

Pennette salsiccia e broccoli

Avete mai provato le pennette salsiccia e broccoli? Sono un primo piatto molto molto gustoso! A me piacciono molto (quante volte ho detto “molto”?) anche con i fusilli, le bavette e gli spaghetti, meglio ancora se fatti in casa! Conosco persone a cui non piacciono i broccoli ma preparati in questo modo ne vanno matti! Non ci credete? Provateli anche voi e fatemi sapere…

Pasta-coi-broccoli
Pennette salsiccia e broccoli

INGREDIENTI DELLE PENNETTE SALSICCIA E BROCCOLI: (per 4 persone)

  • 320 gr di pennette
  • 300 gr di salsiccia
  • 300 gr di broccoli
  • 40 gr di vino bianco
  • 1 pugno di Parmigiano Reggiano
  • gusti vari (rosmarino, timo, salvia, alloro, erba cipollina)
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • peperoncino q.b.
  • olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO DELLE PENNETTE SALSICCIA E BROCCOLI:

Cominciamo dai broccoletti! Lavateli sotto l’acqua corrente, separate i gambi dalle cime e mettete quest’ultime a cuocere in abbondante acqua salata. Dopo una decina di minuti saranno pronti. Mi raccomando, scolateli ancora al dente perché faranno una seconda cottura in padella…

Nel frattempo che i broccoli si ammorbidiscono, preparate la salsiccia! Mettete un filo d’olio extravergine di oliva in padella, aggiungete uno spicchio d’aglio e la salsiccia a cui avrete precedentemente tolto il budello. Sgranate la salsiccia in padella aiutandovi con una forchetta. Accendete il fuoco e lasciate soffriggere per qualche minuto.

A parte preparate i gusti da aggiungere alla salsiccia. Io solitamente trito qualche rametto di rosmarino e di timo, qualche foglia di alloro (o salvia) e dell’erba cipollina. Dopo che avete sminuzzato i gusti, aggiungeteli alla salsiccia insieme al peperoncino e ad una spolverata di pepe nero. Dopo qualche secondo aggiungete il vino bianco, aumentate la fiamma e lasciate evaporare.

Un suggerimento che vi do è di non lasciate evaporare completamente il vino bianco, altrimenti la pasta risulterà troppo asciutta! Quindi, dopo un paio di minuti spegnete la fiamma e coprite con un coperchio. Per dare ancora più gusto al condimento, io generalmente tolgo l’aglio, lo schiaccio e lo rimetto in padella. Quando i broccoli avranno completato la cottura, scolateli e aggiungeteli al condimento con la salsiccia.

A questo punto non vi resta che buttare l’acqua della pasta! Quando mancano 2 minuti al termine della cottura, riaccendete il fuoco e amalgamate bene la salsiccia con i broccoletti. Scolate la pasta ancora al dente e mettetela in padella. Aggiungete un pugno di Parmigiano Reggiano grattugiato e amalgamate la pasta, la salsiccia e i broccoletti a fuoco medio. Continuate a mescolare per un paio di minuti e voilà… le pennette salsiccia e broccoli sono finalmente pronte!

Riso alla cantonese | Sapori orientali

Tutte le volte che vado al ristorante cinese non posso non ordinare una porzione di riso alla Cantonese, uno dei miei piatti preferiti in assoluto. Negli anni ho sperimentato diverse ricette home made, oggi vi presento quella che secondo me è la migliore. Siete pronti? Allora armatevi di riso basmati, olio di semi di arachidi, wok e incominciamo subito! Continua a leggere “Riso alla cantonese | Sapori orientali”

Riso Venere con gamberetti e zucchine

Che dire? Ho un debole per tutte le pietanze a base di riso, dalla paella al risotto alla milanese, passando per i tortini. Da qualche anno ho scoperto anche il riso Venere e le sue proprietà benefiche. Il riso Venere, detto anche “il Riso degli Imperatori” (perché per la sua rarità veniva consumato nell’Antica Cina solo dagli imperatori e dai nobili) è un Continua a leggere “Riso Venere con gamberetti e zucchine”